La storia dietro Borse Coach

coach logo

Vi siete mai chiesti circa le aziende dietro designer borse? È veramente importante se si sa chi fa i bagagli? Forse devo solo troppo tempo sulle mie mani. Ma ho deciso che volevo sapere qualcosa su alcune delle aziende dietro quelle borse a prezzi elevati. Poiché borse Coach sono così popolari ho deciso di saperne di più sulla società Coach.

Dopo alcune ricerche su internet, ovviamente, ho scoperto che l’allenatore è stato fondato nel 1941 ed è stato ed ancora è basato fuori di New York City. Americano ha fatto borse, impressionante. Sono ancora confuso sul nome originale del Coach, perché in una ricerca della società è stata chiamata in pelle Borse di Manhattan e un altro cercare la società è stata chiamata Gail cuoio. Tuttavia, tutte le storie d’accordo che era iniziato come un azienda a conduzione familiare, con sei lavoratori in pelle che fatto a mano portafogli in pelle e Portamonete.

Nel 1946, Miles Cahn e sua moglie Lillian entrato in azienda. Erano proprietari di un business di produzione borsa in pelle e con le loro conoscenze in merito a lavori di cuoio erano una vestibilità perfetta. Entro 4 anni corti, Cahn aveva tutto ma ripreso l’attività. Creativo, curioso, e uno la cui attività era in pelle, notò il più a lungo un guanto da baseball è stato utilizzato, la più morbida e più elastica la pelle è diventata. Nel suo tentativo di duplicare lo stesso processo utilizzato per i guanti da baseball, ha creato un modo di elaborazione del cuoio che lo ha reso più forte, più morbido e più flessibile. Un ulteriore vantaggio di questo processo è che la pelle assorbe il colorante meglio che genera un colore più profondo e più ricco.

Nel 1961, Miles e Lillian Cahn ha acquistato l’azienda e Lillian hanno suggerito che la società di iniziare a fare borse in pelle da donna. Miles era contro l’idea perché c’erano un sacco di aziende borsa di New York e negozi sono stati comprando knock-off dall’Europa. Tuttavia, Lillian prevalso e ha progettato il primo Bag Coach. E ‘stata una tote modellato dopo una shopping bag di carta che aveva usato come una ragazza a Wilkes -Barre, PA. E ‘diventato un classico. Miles ha continuato a fare una dozzina di altri disegni borsa che divenne la prima generazione del Coach Line e Lillian è diventato il portavoce per l’azienda. Ha stabilito un forte rapporto con scrittori e redattori di moda e mettere borse Coach nei circoli della moda.

Miles assunto Bonnie Cashin, un pioniere sportivo, progettare borse per Coach e lei ha rivoluzionato il design del prodotto. Durante quel periodo, Cashin ha istituito l’inserimento di tasche laterali, portamonete, e colori più brillanti ( in contrasto con le solite tonalità di marrone e si abbronza ) sulle borse. Ha aggiunto hardware per le sue borse, in particolare la leva d’argento che è diventato il marchio Coach. Cashin rimase con la società fino al 1974. Intorno alla metà degli anni 1970, la società ha cambiato il suo nome a Coach Products, Inc e nel 1980, la società ha cambiato ancora una volta il suo nome a Coach Leatherware Company, Inc.

Nel 1979, Lewis Frankfort entrato Coach come il Vice Presidente del New Business Development. Ha guidato lo sviluppo di Coach Stores e ha introdotto Coach ai mercati internazionali. Nel 1985, Sara Lee Corporation ha acquistato Coach e Francoforte è stato nominato presidente di Coach. Dieci anni più tardi, Frankfort è stato nominato Presidente e CEO di Coach e lui ramificata aprendo negozi specializzati e cataloghi di posta. Vendite notevolmente aumentato e perché la domanda era superiore all’offerta, l’allenatore ha dovuto limitare le vendite a portata di mano – selezionati fornitori.
Borse Coach sono realizzati artigianalmente con i migliori pellami e tessuti americani ed europei e continua a innovare ogni stagione, sfornando nuovi colori, stili e disegni.

Un mio caro amico mi ha detto che quando suo marito le chiede cosa vuole per Natale o il suo compleanno, chiede per l’ultima borsa Coach. Borse Coach non sono solo belli, ma sono così ben fatti che possano durare una vita, almeno secondo il mio buon amico. Acquista una borsa Coach e fatemi sapere cosa ne pensate. Credo che sarete altrettanto colpito come il mio amico.

Copyright Free Books – Blog di Jessica 2017